Un endoscopista per Nablus

nablus1

Il progetto è finalizzato alla creazione di una borsa di studio della durata di un anno per l’addestramento in Endoscopia Digestiva offerto ad un giovane medico palestinese in servizio presso l’Ospedale Universitario “An Najah” di Nablus (Palestina).

Il progetto prevede un anno di addestramento presso la U.O. di Gastroenterologia- A.O. San Camillo-Forlanini, Roma, con la disponibilità, da parte dei medici dell’Unità, di intervenire, a Nablus, fra un anno, a supporto dell’ allestimento di una Sezione di Endoscopia presso l’ Ospedale Universitario locale.

L'obiettivo che come associazione ci siamo prefissati, è di partecipare alla raccolta dei 10.000 € necessari per l’anno di studio che includono il costo del biglietto aereo e l’assicurazione professionale richiesta.

Crediamo che il supporto allo sviluppo di strutture della normale vita civile sia la partecipazione migliore ai processi di pace.
E per questo l'associazione A.M.I.C.I.Lazio ha deciso di contribuire con la somma di duemila euro alla realizzazione di questo progetto.

Chiunque volesse ulteriormente contribuire anche con una simbolica cifra può farlo tramite Conto Corrente Postale. n° 69290005 intestato ad A.M.I.C.I. Lazio. specificando come casuale "progetto Nablus"

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedin